L’assenza di dio. Viaggio nel “Nuovo mondo” di Huxley
Saggi

L’assenza di dio. Viaggio nel “Nuovo mondo” di Huxley

di Franco De Faveri* Un caso assai curioso dell’estetica della ricezione è offerto dal romanzo di Aldous Huxley Brave New World (1932) o “nuovo bel mondo” (l’inglese “brave” però è intraducibile, come illustrano bene le tre traduzioni tedesche, ciascuna di esse rende “brave” in modo diverso). La critica s’accanisce col senno di poi a saggiare … Continua a leggere

Speciali

I classici che fingiamo di aver letto, la nostra top ten (2. I primi dati)

Come annunciato, dopo aver iniziato la nostra indagine su I classici che fingiamo di aver letto, siamo pronti a fornire i primi risultati. Come ricordato lo scopo di comporre una top ten non è quello di fare un sondaggio scientifico o stabilire statistiche chiare ma, più modestamente, di cercare di mostrare attraverso le vostre segnalazioni … Continua a leggere

Senza categoria

CALIBAN, 18.09.2010

Cari samghiani, come promesso prima della pausa estiva si riprende l’attività della rivista con una novità che speriamo sia utile e bella sia per noi che per voi. Durante il primo anno di Samgha ho spesso pensato al fatto che, pur essendo il web uno strumento funzionale, veloce e anche molto bello per le possibilità di conoscenza … Continua a leggere

Un maestro di resistenza. Mario Martelli: filologia, verità e letteratura
Poesia/Saggi

Un maestro di resistenza. Mario Martelli: filologia, verità e letteratura

di Alessandro Polcri* La nostra vicenda si va dunque accordando con quella celeste […]. Mario Martelli, Frammento d’un diario del ’72**. Credo che domandarsi cosa significhi davvero la parola maestro oggigiorno non sia ozioso[1]. Di maestri si ha sempre più bisogno e occorre riconoscerli e farli conoscere. L’Italia è un paese soffocato dalle scuole e … Continua a leggere