Patrizia Santi: forse il ’79
Poesia/Recensioni

Patrizia Santi: forse il ’79

di Sebastiano Aglieco Patrizia Santi, “frammenti, periferici”, prefazione di Alberto Bertoni, Società Editrice Fiorentina 2013 (collana “Ungarettiana”) C’è una dimensione di lingua monacale in questi testi che corteggiano il vuoto partendo da premesse:  ciò che è stato in un tempo, salvato dalle disfasie della memoria nelle pagine di  un piccolo diario dove sono segnati giorni, avvenimenti minimi: … Continua a leggere

Andrea Temporelli, “Terramadre”, Rovigo, Il ponte del sale, 2012
Poesia/Recensioni

Andrea Temporelli, “Terramadre”, Rovigo, Il ponte del sale, 2012

di Sebastiano Aglieco* È lo stesso autore  a rivendicare nelle note di questo libro, uno «sviluppo nervoso,  con improvvisi scatti anche all’indietro» della sua scrittura, «agglomerazioni provvisorie di poesie collassate in scritture sommerse», implose o addirittura rifiutate,  e tra l’altro il libro si situa nelle complesse vicende cronologiche di composizione che hanno interessato anche Il … Continua a leggere

Vincenzo Di Maro, “La fine dell’opera”, Falloppio (Co), LietoColle, 2011
Poesia/Recensioni

Vincenzo Di Maro, “La fine dell’opera”, Falloppio (Co), LietoColle, 2011

di Sebastiano Aglieco  Finisce l’opera e il teatro: il loro senso. Niente più riti sociali, “il senso riposante – beneducato e torbido – di una società” p. 15. Il teatro dell’opera subisce un restauro di facciata: “Aria di fatiscenza (…) L’ultimo spettacolo qualche decennio fa. Butterfly, pare di ricordare”, p. 15. Il soprano “vera virtuosa, … Continua a leggere