Poesia/Rimario

“Rimario”, rubrica a cura di Marco Sonzogni: un inedito di Cecilia Samorè

a cura di Marco Sonzogni

 

Rimario, rubrica a cura di Marco Sonzogni, accoglie testi inediti di autori emergenti e affermati che nella loro scrittura esplorano l’uso della rima. Si invitano proposte di massimo 5 testi. Gli autori che verranno pubblicati saranno rappresentati da un solo testo. Contatti: Marco.Sonzogni@vuw.ac.nz

 

 

Inedito di Cecilia Samorè*

 dalla raccolta “La lingua sciolta”

 

 

Vorrei categorie a me connaturate
per viverti come un temporale primaverile,
come un fulmine lampante di serpente,
che si insinua nella superficie delle cose
da riformare, e le avvelena di innocuo per sopravvivere.
Le emozioni ci governano abilmente,
e se immagino qualcosa a cui poterti paragonare
è sempre una metafora banale,
che non è la tua pelle.

 

_______________________

IMG_20160204_224347*Cecilia Samorè (Velletri, 10 luglio 1990) scrive poesie e racconti dal 2010. Ha studiato filosofia all’università Sapienza di Roma. Suoi componimenti sono apparsi su «Italian Poetry Review», Poesia 2.0, stanza 251, e un suo racconto è edito nel volume 8×8 di Oblique Studio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...