All seems almost possible. Chiara De Luca translated by Gray Sutherland
English Samgha/Poesia/Traduzioni

All seems almost possible. Chiara De Luca translated by Gray Sutherland

Chiara De Luca*   da La corolla del ricordo, Kolibris, 2009   È strano vedi come possa il vento liberare il cielo e alleggerire in volo le braccia degli alberi di nuovo genuflessi. Prigioniera in casa manca ancora tanta luce bevuta dal palazzo a pochi metri desertato, mentre sul terrazzo i panni giocano coi fili appesantiti … Continua a leggere

“Da grande voglio fare il poeta” di Giancarlo Consonni
Narrativa italiana/Recensioni

“Da grande voglio fare il poeta” di Giancarlo Consonni

di Giorgio Morale* “Dallo zenith della vita… il cammino non è verso l’oblio… anzi verso la memoria… verso l’infanzia, la casa, la prima terra”. Così Cristina Campo ne Gli imperdonabili dà voce all’attrazione che suscita in noi l’infanzia. E se, parafrasando Tolstoj, possiamo dire che le infanzie sono tutte uguali, nel senso che uguali sono l’incanto … Continua a leggere

Appunti e improvvisazioni su Lenore Kandel
Narrativa italiana/Poesia

Appunti e improvvisazioni su Lenore Kandel

di Dianella Bardelli Di origini rumene e russe Lenore Kandel, poetessa americana, visse tra New York e Los Angeles (1932-2009), prima di trasferirsi definitivamente a S. Francisco nel 1960. Qui divenne un’attivista del gruppo anarchico dei Diggers che offriva cibo, vestiti e cure mediche gratuite a chiunque ne avesse bisogno. Oltre alla poesie si dedicò … Continua a leggere

Il “Manga” di Lietta. Intervista inedita ad Amelia Antonia Manganelli
Interviste/Narrativa italiana

Il “Manga” di Lietta. Intervista inedita ad Amelia Antonia Manganelli

di Luca Barbirati* Una email, un messaggio in segreteria ed una telefonata. Così, quasi per caso mi ritrovo a Pisa, dove abita Lietta, la figlia dello scrittore Giorgio Manganelli. Fino a pochi giorni fa, il Manga, come lo chiamavano gli amici, era solo un insieme nemmeno tanto nutrito di dorsi sui ripiani della mia libreria; … Continua a leggere

Attenti al ‘lupus’. Ammalarsi di cristianesimo secondo Maurice Bellet
Filosofia/Saggi

Attenti al ‘lupus’. Ammalarsi di cristianesimo secondo Maurice Bellet

di Paolo Calabrò * Il pensiero di Maurice Bellet – filosofo, teologo e psicanalista francese che, nonostante abbia già pubblicato in Italia una ventina di libri, è qui ancora semisconosciuto – invita la cultura occidentale a fare i conti con il cristianesimo, della cui mentalità è da sempre intrisa, in particolare con quella tragica deformazione … Continua a leggere

I sogni dei malinconici sono veri. L’ascesa a Pechino di Matteo Ricci
Saggi/Speciali

I sogni dei malinconici sono veri. L’ascesa a Pechino di Matteo Ricci

di Gianni Criveller* Il 1595 fu un anno cruciale per Matteo Ricci, il gesuita maceratese che introdusse la fede cristiana in Cina  mediante la via dell’amicizia, del dialogo culturale e scientifico. Egli ebbe, per la prima volta, la possibilità concreta di raggiungere Pechino,  ma una volta giunto a Nanchino fu abbandonato a se stesso dal … Continua a leggere

“Geco” l’ultimo romanzo di Gualberto Alvino
Narrativa italiana/Segnalazioni

“Geco” l’ultimo romanzo di Gualberto Alvino

Riportiamo un brano tratto da “Geco” (Roma, Onyx Editrice, 2014) l’ultimo romanzo di Gualberto Alvino,  pubblicato pochi giorni fa.   Mezzanotte. Sola sul tram che dal duomo porta alla stazione dei pullman (ai nostri tempi c’era il mercato dei fiori). L’autista mi spia dal retrovisore. Ammicca, schiaccia i capelli ai lati della fronte, stringe il nodo … Continua a leggere

La vita in prosa. Concorso Nazionale di Narrativa
Narrativa italiana/Segnalazioni

La vita in prosa. Concorso Nazionale di Narrativa

LA VITA IN PROSA  Concorso Nazionale di Narrativa  Terza edizione, 2014  – scadenza 31 maggio 2014 –   NORME DI PARTECIPAZIONE Il Concorso prevede la selezione di scritti inediti in prosa (racconti, lettere, considerazioni, brani di diario e qualsiasi altro testo creativo scritto in prosa). Periodicamente alcuni dei testi migliori pervenuti potranno inoltre essere inseriti, … Continua a leggere

European Journal of Jewish Studies
Journals/Segnalazioni

European Journal of Jewish Studies

European Journal of Jewish Studies (EJJS) Rivista bimestrale di studi ebraici della European Association for Jewish Studies (EAJS),  fondata da Giuseppe Veltri nel 2007. Edited by Giuseppe Veltri (University of Hamburg) and Diana Matut (University of Halle-Wittenberg)         Volume 7/1   (2013) Articles: • Michael Rand, An Anti-Christian Polemical Piyyut by Yosef Ibn Avitur … Continua a leggere

Narrativa italiana/Poesia/Segnalazioni

XV CONCORSO NAZIONALE DI POESIA E NARRATIVA “GUIDO GOZZANO” 2014

XV CONCORSO NAZIONALE DI POESIA E NARRATIVA “GUIDO GOZZANO”, IN TERZO (AL) – EDIZIONE 2014    L’Associazione “Terzo Musica e Poesia” in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, indice la XV edizione del Concorso nazionale di poesia e narrativa “Guido Gozzano”. REGOLAMENTO Il concorso “Guido Gozzano” si divide in quattro sezioni: sezione A: libro edito di poesie … Continua a leggere

Un suono di labbra mute di Raffaela Ruju
Poesia/Recensioni

Un suono di labbra mute di Raffaela Ruju

di  Adriana Gloria Marigo° Il dramma pervasivo l’uomo occidentale, l’umanità del terzo millennio che sul pianeta vive una comune dissoluzione, una desolazione morale inaudita,  la caduta e lo sprofondarsi in baratri oscuri di valori che fino a poco prima sembravano gli ancoraggi di una civiltà salda su pilastri culturali millenari circonfusi di orgoglio per la … Continua a leggere

La lingua sfigurata. Boine e Jahier
Narrativa italiana/Poesia/Saggi

La lingua sfigurata. Boine e Jahier

   di Gualberto Alvino*  Non si aderisce volentieri alla tesi vulgata secondo cui spetterebbe de iure la qualifica d’espressionista — anziché, semplicemente, di espressiva, espressivistica o plurilingue — a qualunque scrittura si stacchi dall’italiano medio caratterizzandosi per ricchezza di materiali, sfruttamento intensivo delle risorse linguistiche, centralità dei valori fonici a scapito dei tematici, gusto dell’esmesuranza e … Continua a leggere

Io non sono qui. Scritture di viaggio di Tiziana Colusso
Narrativa italiana/Recensioni

Io non sono qui. Scritture di viaggio di Tiziana Colusso

di Stefano Lanuzza Un mondo vissuto in movimento e percorso in solitaria, denso, flessibile, sospeso tra il tempo e lo spazio e che trasvaluta le frontiere è quello registrato da Tiziana Colusso nel suo libro di mutevoli rifrangenze recante per titolo La manutenzione della meraviglia. Diari e scritture di viaggio (Roma-Viterbo, Stampa Alternativa, 2013, pp. … Continua a leggere

Scoperta e conquista: epifanie dialogiche nella poesia di Maria Pia Quintavalla
Poesia/Recensioni

Scoperta e conquista: epifanie dialogiche nella poesia di Maria Pia Quintavalla

           di Ivano Mugnaini  Per mettere in collegamento le sponde che uniscono e separano il destino individuale dalla volontà della condivisione, Mariapia Quintavalla erige il pilastro portante de I Compianti (Effigie, Milano, 2013, pp. 106). Lacrime offerte con gesto solenne ma sentito, bevanda da spartire in un convivio amaro ma non … Continua a leggere

Conoscere il Niente. “The four season restaurant” di Romeo Castellucci
Saggi/Teatro

Conoscere il Niente. “The four season restaurant” di Romeo Castellucci

di Domenico Licciardi* Del Niente sappiamo che non vogliamo saperne niente (M. Heidegger, Che cos’è metafisica)[1] The four seasons restaurant, della compagnia Socìetas Raffaello Sanzio, regia di Romeo Castellucci, è stato presentato al Teatro Argentina dal 30 al 3 novembre in occasione del  Roma Europa festival. Lo spettacolo si inserisce nel trittico drammatico intitolato Il … Continua a leggere

Neal Cassady, suo malgrado più personaggio che persona
Narrativa italiana/Racconti

Neal Cassady, suo malgrado più personaggio che persona

di Dianella Bardelli  Che la vita sia fatta di incontri avvenuti  e mancati lo sappiamo tutti per esperienza personale. Neal Cassady, giovane ragazzo di strada nella Denver degli anni ’40, non ne mancò nessuno. Il primo avvenne con la strada appunto, nacque infatti nel 1926 durante una sosta a Salt Lake City dei suoi genitori … Continua a leggere

“Il tempio dello spirito” di Franco Berton
Poesia/Recensioni

“Il tempio dello spirito” di Franco Berton

di  Adriana Gloria Marigo* Recentemente, mentre leggevo Il tempio dello spirito di Franco Berton (Edizioni Immaginario Sonoro, 2013) cercando di entrare il più possibile entro la materia della poesia che il poeta ci presenta pervasa del sacro nella quotidiana distribuzione dell’agire in un tempo storico non ben precisato ma che lascia intendere un percorso attraverso … Continua a leggere

“Sulla strada per Leobschütz”  di Daniele Santoro
Poesia/Recensioni

“Sulla strada per Leobschütz” di Daniele Santoro

di  Adriana Gloria Marigo* In tempi  in cui è chiaro lo sprofondamento delle coscienze nell’indifferenziato – questa sorta di letargia che ghermisce l’esercizio all’obiettività equa della ragione e allo sguardo empatico del sentimento –, in questa abdicazione all’essersi, alla responsabilità individuale per obnubilato principio di individuazione, è apparsa per i tipi di La Vita Felice … Continua a leggere

L’oscura polifonia del male: Dante e il problema della “lingua daemonum”
Poesia/Saggi

L’oscura polifonia del male: Dante e il problema della “lingua daemonum”

di Alessandro Raffi*  Durante il percorso che inizia lungo le sponde dell’Acheronte e si conclude alle porte della città di Dite, Dante e Virgilio fanno esperienza di una prima schiera di demoni che svolgono mansioni di nocchieri o di custodi. L’intera gerarchia infernale, immagine deformata e capovolta della gerarchia celeste, appare indissolubilmente legata all’assegnazione di … Continua a leggere

Towards the catastrophe.  Niccolò Machiavelli’s Mandragola between lack of morality and adaptation
English Samgha/Saggi/Teatro

Towards the catastrophe. Niccolò Machiavelli’s Mandragola between lack of morality and adaptation

di Andrea Sartori*  The military and political events which upset Florence between the end of Quattrocento and the first decades of the sixteenth century, are part of Machiavelli’s motivation to write The Prince. Nonetheless, even his most celebrated theatrical work – the Mandragola – is deeply affected by the instability and the moral crisis of … Continua a leggere

Lucianna Argentino: Ora mi siedo e scrivo
Poesia/Recensioni

Lucianna Argentino: Ora mi siedo e scrivo

di Sebastiano Aglieco L’esperienza estrema di una separazione credo possa lanciare la scrittura verso il suo maggiore apice, o condannarla al silenzio definitivo, e questo è un rischio dal quale la parola può liberarsi solo commettendo “il peccato” di un “appello”, cioè di un tirarsi fuori dalle maschere e dagli schemi entro cui il tempo la … Continua a leggere

Apologia del particolare ebraico “sine ira et studio”: la filosofia politica di Simone Luzzatto
Saggi

Apologia del particolare ebraico “sine ira et studio”: la filosofia politica di Simone Luzzatto

  di Giuseppe Veltri* Nel 1638 usciva alle stampe, “appresso Gioanne Calleoni” in Venezia, il Discorso circa il stato de gl’Hebrei et in particolare dimoranti nell’inclita Città di Venetia[1] di Simone Luzzatto (ca. 1580 ?-1663), rilevante rabbino della comunità ebraica veneziana, conosciuto soprattutto per i suoi responsi di interesse intracomunitario. Questo libro è una pietra miliare … Continua a leggere

Pasquale Di Palmo, “Marine e altri sortilegi”
Poesia/Recensioni

Pasquale Di Palmo, “Marine e altri sortilegi”

di Maurizio Casagrande Già nel titolo, l’ultimo lavoro di Pasquale Di Palmo, Marine e altri sortilegi (Il Ponte del Sale, Rovigo, 2006), orienta il lettore nella direzione di un esercizio di esorcismo al fine di stornare il negativo della vita, non tanto mediante la sua negazione, ma piuttosto attraverso lo sforzo strenuo (di ascendenza filosofica più che … Continua a leggere

Per un capitolo di petrarchismo novecentesco: Vittorio Sereni
Poesia/Saggi

Per un capitolo di petrarchismo novecentesco: Vittorio Sereni

di Pietro Russo* Volendo sintetizzare, in relazione al patrimonio letterario della tradizione, la storia della poesia italiana nel Novecento, frastagliata e naturaliter polifonica, converrà rivolgerci a un’efficace formula di Berardinelli  che riconosce in una «fuga volontaria da Petrarca e ritorno di un Petrarca rimosso e negato»[1] la chiave di lettura delle vicende poetiche del secolo … Continua a leggere

La  meccanica quantistica  e i diversi livelli della realtà fisica
Saggi

La meccanica quantistica e i diversi livelli della realtà fisica

di Davide Fiscaletti Le leggi della natura non possono fare alcuna differenza tra realtà ed informazione. L’informazione è la materia primordiale dell’universo. Anton Zeilinger La meccanica quantistica è probabilmente la teoria fondamentale della fisica moderna che ha contribuito di più a modificare l’interpretazione dei fenomeni della natura. Fin dal tempo della sua formulazione, questa teoria … Continua a leggere

La ragione del dire
Narrativa italiana/Racconti/Recensioni

La ragione del dire

di Fabio De Santis Al di là di ogni Aldilà di Marco Fregni (Bologna, Edizioni Pendragon, 2013, pp. 160) è fuori di dubbio un libro originale, probabilmente unico nello scenario letterario odierno. Un giudizio, questo, che non deve apparire come una frase di rito, un atto dovuto per una recensione. A garanzia della sincerità di quanto affermato … Continua a leggere

Lo strano caso del Papiro Tulli e i presunti dischi volanti dei Faraoni
Saggi

Lo strano caso del Papiro Tulli e i presunti dischi volanti dei Faraoni

di Nicola Reggiani* Nell’immaginario letterario e cinematografico, il papiro evoca il mondo magico e misterioso dell’antico Egitto – i tesori dei Faraoni, le maledizioni delle Mummie, i segreti delle Piramidi. “Il settimo papiro” di Wilbur Smith, trasposto poi in film, consacra, anche nel titolo, il ruolo quasi totemico del rotolo o del frammento papiraceo che … Continua a leggere

Paradisi e abissi: Fryderyk Chopin
Narrativa italiana/Racconti

Paradisi e abissi: Fryderyk Chopin

di Ivano Mugnaini L’uomo è un dio quando sogna, un mendicante quando riflette. F. Hölderlin, Iperione                                                                               “Il talento più precoce dell’epoca”, mi chiamavano. Certo. Più precoce della gioventù. Non ho avuto il tempo di imparare a non imparare, la follia sublime priva di scopo e di finalità. Ora devo dare misura al … Continua a leggere

Tra terra e mare. Testi poetici di Valeria Serofilli
Poesia

Tra terra e mare. Testi poetici di Valeria Serofilli

di Valeria Serofilli* Inchiostro L’aratro ha mietuto distanze impari e ne è nato inchiostro probabile per farne capoverso *** Le tartarughe di Lampedusa  Due tipi di sbarco a Lampedusa: clandestini e tartarughe Entrambi corrono alla vita nell’anello blu che circonda Lampedusa: i primi per trovarla / per darla le altre Tartarughe marine / cui un’ … Continua a leggere

Petite suite. Per ringraziare la pioggia del mattino
Narrativa italiana/Racconti

Petite suite. Per ringraziare la pioggia del mattino

di Ivano Mugnaini Così che il mondo si vede come socchiudendo gli occhi nuotar nel biondo Eugenio Montale, Minstrels da C. Debussy, in Ossi di seppia, 1927 “Ritornello rimbalzi / tra le vetrate d’afa dell’estate./ Acre groppo di note soffocate,/ riso che non esplode/ ma trapunge le ore vuote./ Musica senza rumore/ che nasce dalle … Continua a leggere