Ultimi articoli
Librazione di agosto: Valerio Nardoni
Librazioni/Narrativa/Narrativa italiana/Speciali

Librazione di agosto: Valerio Nardoni

Non capita spesso di cominciare un libro e di finirlo tutto in una volta. Uno se lo ricorda bene quando gli succede. È andata così anche nel caso di Valerio Nardoni e del suo romanzo d’esordio, Capelli blu (Editore e/o, 2012). Si tratta di un raro esempio di scrittura essenziale, in apparenza molto semplice, quasi … Continua a leggere

Il valore della storia oggi:  dialogo con Giusto Traina
Interviste/Saggi

Il valore della storia oggi: dialogo con Giusto Traina

di Teresa Caligiure Lo studio dei classici e della storia antica, nell’ultimo cinquantennio, ha subìto un sensibile declino, sia nelle scuole che nelle università. Da tempo, tale fenomeno  ha suscitato discussioni e polemiche; inoltre,  diversi sono i pareri a riguardo e gli appelli per non disperdere il sapere umanistico o separarlo, erroneamente, da quello scientifico. … Continua a leggere

Frammenti di scrittura: “Oggi all’Hospice. Quando un luogo diventa persona” poesie di Dianella Bardelli
Frammenti di scrittura/Poesia

Frammenti di scrittura: “Oggi all’Hospice. Quando un luogo diventa persona” poesie di Dianella Bardelli

di Dianella Bardelli Scrivo molte poesie che raccolgo in due blog; alcune nel 2008 le ha pubblicate l’editore Raffaelli, la raccolta si intitola Vado a caccia di sguardi. Sono poesie di stampo naturalistico e hanno quasi tutte a che vedere con i dintorni campestri del luogo dove vivo e con il mio approccio al Buddismo. … Continua a leggere

All seems almost possible. Chiara De Luca translated by Gray Sutherland
English Samgha/Poesia/Traduzioni

All seems almost possible. Chiara De Luca translated by Gray Sutherland

Chiara De Luca*   da La corolla del ricordo, Kolibris, 2009   È strano vedi come possa il vento liberare il cielo e alleggerire in volo le braccia degli alberi di nuovo genuflessi. Prigioniera in casa manca ancora tanta luce bevuta dal palazzo a pochi metri desertato, mentre sul terrazzo i panni giocano coi fili appesantiti … Continua a leggere

“Da grande voglio fare il poeta” di Giancarlo Consonni
Narrativa italiana/Recensioni

“Da grande voglio fare il poeta” di Giancarlo Consonni

di Giorgio Morale* “Dallo zenith della vita… il cammino non è verso l’oblio… anzi verso la memoria… verso l’infanzia, la casa, la prima terra”. Così Cristina Campo ne Gli imperdonabili dà voce all’attrazione che suscita in noi l’infanzia. E se, parafrasando Tolstoj, possiamo dire che le infanzie sono tutte uguali, nel senso che uguali sono l’incanto … Continua a leggere