Senza categoria

Laofei: biblioteca autogestita in un bar di Pechino

Libri e birretta sulla cassapanca di Laofei.

Laofei: libri e birretta.

Sei all’estero per un lungo periodo, ma non per sempre. Stai viaggiando, per esempio, o vivi in regime di seminomadismo. I libri, purtroppo, sono un problema. Pesano nello zaino, ti spiace separartene dopo che li hai letti e, altro aspetto non trascurabile, raramente sono in italiano ~e se sono in italiano, di solito sono libri piuttosto comuni e conosciuti, o degli orrendi best seller tradotti. Come a Pechino, per esempio. Pechino,  la sera. Inverno, fa freddo. Metropolitana, fermata Guloudajie, uscita B, a Sud Ovest. Dopo la scala mobile, un incrocio con poche luci, una statua commemorativa di qualcosa di troppo complicato da tradurre, ma sei sicuro che riguardi il popolo cinese. Una sopraelevata scura. Vai diritto, ti hanno detto, sempre dritto, eppure le luci dei locali non sono in quella direzione. Li vedi a destra e a sinistra, lungo Jiugulou street, una serie di edifici bassi con le luci colorate: bar, ristoranti, un ostello.

Cammini sul marciapiede sbrecciato, da un lato una fila di alberi, dall’altro l’asfalto scuro, le auto che passano. Il freddo secco ti condensa il fiato. Giri a sinistra, entrari nei vicoli di un Hutong. Lì trovi il Cangku bar, la luce accesa filtra dalle finestre e rischiara appena la stradina. Apri la porta, entri, e il mondo diventa decisamente migliore. Dal silenzio e dal buio freddo dell strada passi al tepore di una taverna, dj set in funzione, gente che brinda e che parla. Ti stupisci del fatto che, per una volta, non sono tutti cinesi o tutti occidentali, ma c’è un buon miscuglio. Passi vicino al bancone al calcio balilla, tra i divanetti affollati e scosti qualcuno che sta ballando. Sali una scala strettissima e sei  su un soppalco, guardi il Cangku dall’altro. Ci sei. Libri. Libri in italiano, spagnolo, catalano, basco, valanciano, portoghese, francese, inglese.

Questo è Laofei, una biblioteca indipendente e gratuita. Per aderire basta portare un libro (in qualsiasi lingua, ma non in cinese!, che se ne trovano già abbastanza, di libri in cinese, a Pechino) e consegnarlo alle cure della biblioteca. In cambio se ne possono prendere in prestito altri, finché si lascia il proprio a disposizione. La maggior parte dei lettori, comunque, è composta da viaggiatori che si fermano a Pechino per qualche tempo, poi vanno altrove (e il libro che hanno portato a Laofei, lo lasciano in dono). Attualmente  ci sono oltre duecento libri a disposizione, di cui 70 donati dall’istituto Cervantes e uno dall’Istituto di Cultura Italiana. Una volta al mese ci si ritrova tra birre e sigarette sul soppalco del Canku, la cassapanca viene aperta e il suo contenuto esposto. C’è di tutto, ovviamente, da orripilanti best seller a Orwell ad Asimov ad Arbasino a libri di analisi politica a fumetti di Dylan Dog a un libro tecnico su come vincere a poker. Un mosaico strano e disomogeneo di opere ed autori, com’è logico che sia visto che ognuno porta quello che gli pare, ma è proprio questa la personalità e il tratto unico di Laofei. Ci si fa la tessera e poi la si può mostrare orgogliosamente in giro. (Questa? Oh, niente, è la tessera di una biblioteca interlingua autogestita indipendente che sta dento un bar in un Hutong).

Da un volantino di Laofei:

Ecco che i libri scritti e tradotti nella nostra lingua, accanto ai rimpianti gastronomici, diventano una delle mancanze più sentite dagli stranieri residenti all’estero. Molti di noi risolvono il problema portandosi due o tre libri, chiusi a forza nella valigia traboccante di pacchi di caffè e di forme di formaggio, abitanti perenni e putrefatti del nostro frigorifero. Ma in realtà, libri e viveri, trascinati a fatica per 12 ore di aereo, invece di accompagnarci per tutto l’anno, dopo qualche mese si dissolvono nel meraviglioso mondo della mente e dello stomaco.

Altri, una volta a Pechino, si recano regolarmente alla biblioteca dell’Istituto di Cultura, che offre tanti bei libri e anche un utilissimo servizio di libreria ma, tra gli impegni e le distanze enormi di una metropoli a cinque trafficatissimi anelli, anche questa soluzione a volte stenta a colmare il vuoto lasciato dalla mancanza dei nostri amici libri.

[…] Laofei è fondamentalmente una biblioteca itinerante, composta da quel corpus di libri che si ammassano sui nostri scaffali e che diventano un soprammobile impolverato subito dopo aver sfogliato l’ultima pagina. Certo è che, un appassionato di lettura si affeziona con attaccamento quasi morboso ad ogni libro che legge e gode spesso del piacere di sfogliarlo nuovamente, ma anche questi potrebbe sfruttare al meglio la potenzialità del suo libro, prestandolo e riprendendoselo ogni volta che ne avesse voglia! L’idea alla base di Laofei non è altro che questa, rendere più utili, e soprattutto utili a tutti, i libri che ci portiamo dal nostro lontano paese, scambiandoceli tra lettori, ma non perdendoli mai di vista. I libri che compongono la biblioteca Laofei, non sono ceduti dai loro proprietari, ma vengono messi semplicemente a disposizione di un’associazione che si occupa di prendersene cura, in modo da renderli fruibili.

Laofei Independent Library

宝钞仓库
Baochao Cangku Bar
东城区宝钞胡同
10(宝钞胡同北头,北京一中往北50米路东)
Dongcheng district, Baochao Hutong 10 (Baochao Hutong Beitou, Beijing Yi Zhong Wang Bei 50 Mi Lu Dong)

info: laofeil.il@gmail.com

Simone Marini


Annunci

4 thoughts on “Laofei: biblioteca autogestita in un bar di Pechino

  1. Pingback: Cuore, cervello e altre frattaglie ~ Heart, brain and other giblets » Blog Archive » Laofei: biblioteca autogestita in un bar di Pechino

  2. Che bello! Sapessi come mi piacerebbe, a volte, procurarmi libri in italiano! E fra un po’ traslocheremo di nuovo! Se penso alla biblioteca che avevamo anni fa in Italia! Una stanza interamente tappezzata di libri, con scaffali anche nel mezzo.
    Abbiamo regalato tutto. Come si fa, con una vita vagabonda come la nostra portarsi dietro un container di libri…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...