Racconti/Segnalazioni

“Fatti mangiare dalla mamma”. Il gusto della solidarietà

di Teresa Caligiure

imagesCochonnerie-Labile-Collettivo, Fatti mangiare dalla mamma, ilmiolibro.it , pagine  292, € 20

Fatti mangiare dalla mamma è il titolo di un bellissimo volume, scritto a più mani da un team, dinamico e affiatato, di ventiquattro autori, specializzati in diversi ambiti e  riuniti sotto il nome di Cochonnerie-Labile-Collettivo. Il progetto editoriale nasce sul Web, in virtù di un sito dedicato a Fabrizio Pittalis, poeta e scrittore di Porto Torres, scomparso all’età di ventisette anni nel 2007, a causa di un tumore-sarcoma di Ewing. Il ricavato della vendita verrà devoluto all’Ospedale Pediatrico Oncologico “ Santa Chiara” di Pisa, dove Pittalis è stato curato.

Il poeta turritano, la cui opera è stata raccolta nel volume Molto spiacenti, sir, recensita e apprezzata da numerosi critici, è un autore che ha saputo leggere il mondo con occhi singolari e profondi. Alcuni suoi pensieri sono anche presenti fra le pagine di questo libro-ricettario, che mostra un impianto originale e piacevole. Fatti mangiare dalla mamma, infatti, comincia con la sezione Antipasti e stuzzichini per arrivare al capitolo Dolci, passando per Primi, Zuppe, Secondi, Piatti unici e Contorni. Il tutto condito con una vivace vena narrativa: «un cocktail di riccio di mare, una tavolozza sulla quale immaginare, liberare la fantasia» e ancora: «ricordo quando andavamo nel frutteto del nostro vicino a rubare le mele, eravamo sempre un gruppetto di dieci ragazzini, decidevamo bene l’orario in base a quando il padrone andava a fare il riposino dopo pranzo».

I racconti e le suggestioni, che introducono e arricchiscono le ricette, illustrano la nascita delle pietanze e le loro origini regionali, e inoltre presentano storie inventate tra il serio e il faceto. A questo punto sorge spontaneo domandarsi quale legame ci possa essere tra un volume di gastronomia e il giovane scrittore. D’altro canto Fatti mangiare dalla mamma è un libro di cucina davvero insolito. Il nesso è più che mai vigoroso: il filo rosso che congiunge le due realtà è la solidarietà, l’amore disinteressato nelle sue diverse sfaccettature, su cui si fondano i racconti che corredano il ricettario. Il volume propone, oltre ai consueti ingredienti, procedimenti e tempi di preparazione, anche gli abbinamenti enologici e le proprietà nutrizionali delle pietanze  – una guida gastronomica completa e dettagliata, – e soprattutto affianca alle ricette narrazioni incentrate sul rapporto madre-figlio e sulla tematica del cibo, inteso come nutrimento biologico, ma ancor prima come legame affettivo e simbolico insostituibile. Il cibo, infatti, unisce la madre e il bambino fin dal concepimento e trova nella cucina lo spazio ideale per quei momenti insostituibili di dialogo, di crescita e di intimità che avvengono durante le prime colazioni, i pranzi, le merende e le cene. Mediante i racconti che riguardano i preparativi e le origini di alcuni piatti, si narrano storie di famiglie, di amicizie e soprattutto di mamme e figli, storie di vita.

Preziose illustrazioni corredano le pagine, mentre le ricette sono  tradotte anche in inglese, per rendere partecipe un più ampio numero di lettori. Seguono una serie di sezioni curiose e pregevoli che contengono suggerimenti per la preparazione di piatti e trattano di argomenti disparati, ma sempre in tema, quali le interrelazioni tra segni zodiacali e gusti culinari e il rapporto tra madri e figli come visto al cinema.

Il volume è  acquistabile sul sito  ilmiolibro.it e mediante i canali “Feltrinelli” oppure si può comprare alla libreria “Passalibro” di Milano e in tutte le librerie “Feltrinelli”. Insomma un libro che fa del bene e che unisce sotto il segno amorevole del gusto.

Annunci

2 thoughts on ““Fatti mangiare dalla mamma”. Il gusto della solidarietà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...