“Storie di un tempo minore”  di Angela Angiùli
I libri parlano con più persone/Poesia

“Storie di un tempo minore” di Angela Angiùli

di Gianni Criveller Viaggiare offre l’opportunità di leggere qualcosa di nuovo; leggere un libro che non fa parte del lavoro, e che da tempo rimane ad aspettare,  pazientemente, che si abbia un momento libero dalle occupazioni ordinarie. Nell’ultimo viaggio ho portato con me la raccolta poetica, splendidamente editata da Fara (Rimini) di Angela Angiùli, una … Continua a leggere

Il libro e l’anima di Davide Puccini
I libri parlano con più persone/Recensioni

Il libro e l’anima di Davide Puccini

di Gianni Criveller Davide Puccini, poeta, critico (i suoi primi studi sono stati dedicati al poeta ligure Camillo Sbarbaro), filologo e italianista, da anni sulla scena accademica e letteraria, ha pubblicato nel 2015 il suo primo romanzo Il libro e l’anima per i tipi LietoColle (Falloppio, Como). L’editore riporta la specificazione di “libriccini da collezione” … Continua a leggere

Il potere delle immagini. “I mercanti di stampe proibite” di Paolo Malaguti
I libri parlano con più persone/Recensioni/Riflessioni

Il potere delle immagini. “I mercanti di stampe proibite” di Paolo Malaguti

di Gianni Criveller Il successo del romanzo storico di Paolo Malaguti è di quelli che passa sul filo della parola dei lettori. Senza campagna pubblicitaria o passaggi televisivi. Solo amici che invitano amici. Così è capitato a me e così ho fatto anche io terminata la lettura, con la promessa di scrivere, appena possibile, una … Continua a leggere

L’enigma del tempo e la fugacità della vita. Riflessioni su  “Controcanto” di Angela Ambrosini
I libri parlano con più persone/Poesia/Recensioni

L’enigma del tempo e la fugacità della vita. Riflessioni su “Controcanto” di Angela Ambrosini

di Gianni Criveller Da  più di un anno l’elegante raccolta poetica Controcanto di Angela Ambrosini era collocata nel luogo dove raccolgo i libri da leggere. L’autrice mi donò il suo opuscolo (Edizioni Edimond, Città di Castello 2012) unicamente con la speranza, espressa nella dedica, di “ritrovarci altrove”. La scrittura, infatti, ha una capacità interiore sorprendente: … Continua a leggere

I libri parlano con più persone: i sogni dei malinconici  e l’ascesa a Pechino di Matteo Ricci
I libri parlano con più persone/Saggi/Speciali

I libri parlano con più persone: i sogni dei malinconici e l’ascesa a Pechino di Matteo Ricci

di Gianni Criveller* Il 1595 fu un anno cruciale per Matteo Ricci, il gesuita maceratese che introdusse la fede cristiana in Cina  mediante la via dell’amicizia, del dialogo culturale e scientifico. Egli ebbe, per la prima volta, la possibilità concreta di raggiungere Pechino,  ma una volta giunto a Nanchino fu abbandonato a se stesso dal … Continua a leggere